mercoledì 30 luglio 2014

Detersivo per il bucato fai da te

 Erano ormai due anni che mi rifornivo di detersivo ricaricabile, nulla da obiettare se non che qualche volta, arrivata alla fine del flacone (da riutilizzare) mi trovavo al supermercato per riempirlo e.....l'erogatore non era funzionante.....era finito il detersivo, e? dovevo comprare per forza uno? NOO
Quasi per gioco ho deciso di provare a farmelo a casa. Guardando in giro per il web si è riproposto la stessa ricetta e così ho fatto.

Ho fatto portare fino quasi all'ebollizione 4 litri di acqua in un pentolone, ho grattuggiato una saponetta da 300 gr di sapone di marsiglia che ho versato quando ho spento l'acqua, poco dopo 4 cucchiai di bicarbonato. Fatto.

Di solito questo lo faccio di sera, perchè dopo queste operazioni lascio il tutto fermo fino a mattina quando con un mixer frullo finchè diventa di una consistenza di una crema pasticcera.

Con l'aiuto di un imbuto riempio il vecchio e riutilizzato flacone.
Lo utilizzo come un normale detersivo, riempiendo la pallina avendo l'ccortezza di miscelarlo con un poco di acqua essendo un poco più denso di un normale detersivo.
E' garantito che pulisce a fondo e la cosa che mi ha positivamente sorpresa è che il bucato risulta molto più morbido.
Continuo comunque ad utilizzare l'aceto al posto dell'ammorbidenteche oltre ad ammorbidire, disinfetta ed è anticalcare.

Dimenticavo, del mio detersivo ci metto poi una ventina di gocce di olio essenziale di lavanda.

Sono contenta di aver trovato un sistema economico, ecologico e naturale per fare il mio bucato.


3 commenti:

  1. che forza! Bravissima, un abbraccio SILVIA

    RispondiElimina
  2. Ho appena finito il mio primo detersivo fatto come te. La rottura è grattugiate il sapone, per il resto mi trovo bene.
    Per ammorbidente ho iniziato ad usare l'acido citrico, l'hai mai provato? Buona serata Fede

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no, non l'ho mai usato ma me ne sto informando.

      Elimina